Select Page

Per mantenere l ‘energia positiva in casa dovete lasciare fuori la negatività e mantenere un buono stato all’interno in modo da creare VOI la positività e non il contrario.

Discussioni, ansie, urla ecc creano vibrazioni negative che vengono assorbite dalla casa perciò quando capita di cedere alle pressioni dobbiamo avere l’accortezza di purificare gli ambienti.

La cosa più semplice è quella di areare spesso le stanze, magari al mattino prima di andare a lavoro. Così facendo entra aria fresca e con lei anche l’energia positiva.

MANTENERE L’ENERGIA POSITIVA IN CASA : PIETRE

Un rimedio più specifico è quello di utilizzare pietre adatte ad assorbire le negatività e le radiazioni  che oltre ad essere utili sono anche molto belle e colorate ! (ad esempio la tormalina nera o la malachite )

A proposito di colori, anch’essi hanno delle frequenze, perciò ogni pietra in base al colore ha delle proprietà specifiche. Io non ci credevo, ma da quando ho provato ad usarle non le ho più mollate…

Per integrare l’argomento vi rimando al mio articolo sui colori 

IL PALO SANTO

Oltre alle pietre anche il nostro ormai amico Palo Santo aiuta ad assorbire la negatività e mantenere l’energia positiva in casa.  

Il palo santo è un bastoncino di circa 10 cm ricavato da un albero che si chiama appunto Palo Santo o Bursera graveolens. Originario dell’America centro-meridionale, specialmente da Ecuador e Perù.

Anticamente era usato dagli sciamani Inca nei rituali religiosi per accendere i fuochi sacri, attraverso il suo fumo denso e bianco allontanava  le energie negative e permetteva di comunicare con gli dei.

Ha anche proprietà medicinali e veniva usato per guarire problemi cutanei, muscolari, ferite e disturbi di stomaco.

Al giorno d’oggi utilizziamo altri metodi per curarci, ma possiamo utilizzarlo per sanare gli ambienti e mantenere l’energia positiva in casa.

Possiamo passarlo vicino ai muri , negli angoli e nelle stanze più soggette alle discordie.

Un altro alleato è il sale.

Palo santo