Select Page

Ed eccoci al colore blu ! È uno dei colori primari insieme al rosso ed al giallo .

Nonostante rosso e giallo siano caldi ed energici, anche il potere del blu non è da sottovalutare, anzi, è proprio il colore che va a riequilibrare le energie. La sua frequenza varia dai 435 ai 500 nanometri.

Mentre il rosso ed il giallo irradiano, quindi portano a guardare verso l’esterno, il blu al contrario porta l’occhio verso l’interno, è il COLORE DELL’INTROSPEZIONE.

Blu introspezione

I colori non sono uguali per tutti, ognuno di noi ha bisogno di uno specifico colore nella propria vita in base al periodo che sta attraversando. Non è detto che se ci piace un colore dobbiamo vestirci così, guardarlo di continuo, arredare casa tutta di quel colore ecc..

Significa semplicemente che in quel momento abbiamo bisogno di quel colore, ma fra un po’ potremmo desiderarne un altro e così via.

Dobbiamo lasciarci trasportare dall’intuito e dall’istinto.

 

IL BLU: COLORE DELL’INTROSPEZIONE

Non ho avuto difficoltà a scrivere dei colori rosso, giallo, marrone, arancione. Davanti al blu mi sono bloccata.

Foglio bianco..

Ho cercato di essere professionale e soggettiva negli articoli del blog, ma il blu mi “costringe” a scrivere in modo diverso.

Per tanti anni non potevo neanche vedere questo colore: sembravo un vampiro a contatto con l’aglio.

Ho dovuto fare un percorso interiore , affrontare i miei mostri e finalmente ho iniziato a guardarlo con occhi diversi.

Non solo, ero proprio attratta dal blu, ne ho sentito il bisogno e ho deciso di ascoltare il mio inconscio.

Il blu è il colore del cielo, dell’acqua e proprio come essa ti trasporta, ti fa sbattere contro gli scogli o ti rende libero. Nell’acqua ci si abbandona ,ci si lascia andare e non tutti ne sono capaci o lo vogliono fare.

Questo colore trova la sua espresisone massima abbinato alla forma del cerchio.

Per questo motivo i cartelli stradali delle indicazioni, sono dei cerchi blu.

CHAKRA E CROMOTERAPIA

Il blu è il colore del sesto chakra o terzo occhio, che interviene appunto sull’equilibrio psico-spirituale.

Se abbiamo problemi legati alla vista, mal di testa anche cronico, ronzio alle orecchie o male agli occhi, potremmo avere una disfunzione proprio di questo chakra.

La sua instabilità provoca stress, confusione, nevrosi ed incubi. Se non si dorme bene ci si sveglia con mal di testa e le giornate partono già male portando con sé tutta una serie di conseguenze negative.

il blu-chakra

In caso di malessere o influenza, il blu svolge un’azione antinfiammatoria. Dormire fra lenzuola di seta blu contribuisce ad abbassare la temperatura corporea (se non avete problemi circolatori o di cuore, perché ha un’azione astringente).

Per stare meglio dovremmo mangiare cibi considerati blu,come ad esempio i mirtilli (che fanno bene alla vista quindi ci colleghiamo all’ occhio del sesto chakra)

La cromoterapia in questo senso dà molti consigli, ma non è il mio ambito perciò non entrerò nel dettaglio.

IN CASA

Nell’ambito della casa, se una persona è molto introspettiva, non è consigliato mettere il blu in camera da letto, perchè accentua questa caratteristica.

Meglio optare per il marrone che riporta a terra o se proprio non piace, utilizzare l’equilibrio del verde. ( ps.: se il colore non piace, forse è proprio quello di cui si ha bisogno )

Se al contrario abbiamo bisogno di questo colore, possiamo giocare con tende, tappeti, lenzuola o quadri.

Un bel quadro blu intenso da poter guardare quando ne sentiamo la necessità, è il giusto metodo per sfruttare l’energia di questo colore.

Quando non ci servirà più potremo sempre prenderne uno di colore diverso 🙂

E’ un colore affidabile, non aggressivo, che accompagna e mi farebbe molto piacere esservi anch’io a fianco nel VOSTRO PROGETTO CASA.